Calcolo Prestito Personale

Calcolo Prestito Personale
Il prestito personale non è finalizzato all’acquisto di beni e servizi. Il suo costo è captato dai tassi TAN e TAEG, sebbene solo il secondo sia un indice più completo. Al diminuire della somma erogata, inoltre, i due tassi risultano maggiormente divergenti (TAEG sempre più alto).

Il prestito personale è un finanziamento non finalizzato all’acquisto di beni e servizi, pertanto non va motivato, all’atto della sua richiesta, da parte del cliente. Questa situazione, tuttavia, a volte può diventare un limite, anziché un vantaggio per il cliente, in quanto la banca o la finanziaria erogatrice, in mancanza di motivazioni per questa tipologia di credito, applica tassi di interesse più alti e richiede garanzie solide, al fine di evitare di trovarsi in situazioni a rischio e spiacevoli, ponendo il credito in sofferenza.

Su internet, ci sono diversi siti, che consentono di effettuare confronti anche tra quaranta finanziamenti personali, di altrettante società e banche. In sostanza, si inseriscono i dati relativi alla somma desiderata e al periodo di durata del rimborso, oltre ad eventuali dati personali e anagrafici e il sistema elabora all’istante le soluzioni dalla migliore alla peggiore, laddove per migliore intendiamo il prestito personale meno oneroso.
Il costo per il cliente deriva dal tasso di interesse applicato, catturato dal cosiddetto TAN o Tasso Annuo Netto, che fornisce l’indicazione percentuale degli interessi, su base annua.

Tuttavia, per quanto importante, il tasso non è l’unico costo che il cliente dovrà sopportare, in quanto esistono altre spese (di apertura pratica, di istruttoria, notarili, di assicurazione, di incasso rata, etc.), che sono comprese oltre al TAN nel TAEG o Tasso Annuo Effettivo Globale.

Il TAEG, dunque, ci dà un’idea più precisa dell’onere sostenuto per accedere al finanziamento e includendo altre voci di spesa, oltre al tasso, esso risulta più alto del TAN. Inoltre, poiché molte delle altre voci di costo sono fisse, ossia non variano al variare dell’importo erogato, queste incidono maggiormente sugli importi minori; per questo motivo, il TAEG tende a divergere maggiormente dal TAN, man mano che il prestito personale diventa più basso.

Attenzione, infine, ad altri costi possibili, non compresi nemmeno nel TAEG, in quanto solo eventuali, come le sanzioni previste per ritardato pagamento delle rate.