Preventivo Cessione del Quinto

Preventivo Cessione del Quinto
Anche per la cessione del quinto, così come per ogni altro finanziamento, è consigliabile richiedere sempre un preventivo, per verificare le condizioni effettive offerte dal finanziamento, come il tasso, la rata massima mensile, gli altri costi, etc. Richiedere un preventivo non determina alcun obbligo a contrarre.

La cessione del quinto è una delle forme di prestito personale maggiormente utilizzate e diffuse tra i lavoratori e pensionati italiani, per quanto sia recente l’accesso che la legge ha esteso per i lavoratori privati e i pensionati.

Consistendo in un finanziamento rimborsato con rate mensili dell’importo massimo di un quinto della retribuzione o pensione netta, essa ha riscosso grande affermazione, anche grazie alla comodità di pagamento, che avviene con trattenuta automatica della rata dalla busta paga, ad opera del datore di lavoro o dell’istituto previdenziale, nel caso di un pensionato.

Prima di passare alla richiesta vera e propria di un finanziamento con la cessione del quinto, tuttavia, è sempre consigliabile visionare uno o tanti preventivi, al fine di scegliere solo il prestito più adatto alle proprie esigenze, verificandone le condizioni contrattuali.

La cessione del quinto è erogata sia presso le banche che le finanziarie, nonché direttamente anche su internet, per cui è alla società erogatrice che bisogna rivolgersi, rilasciando le informazioni che vengono richieste. Anzitutto, i dati da fornire sono di natura personale e anagrafica, in questo caso si dovrà anche chiarire di essere un lavoratore dipendente o un pensionato (in altre situazioni, la CdQ non può essere richiesta) e poi bisogna indicare l’importo medio netto mensile del proprio reddito (stipendio o pensione).

Attenzione, perché questi dati non sono forniti per ragioni di ufficialità nell’apertura di una pratica di finanziamento, ma solo perché servono a determinare le condizioni economiche del finanziamento, dato che la rata è, ad esempio, legata alla retribuzione o pensione netta.
Infatti, non si deve dimenticare che il preventivo resta sempre un atto informale, che non obbliga poi il cliente a dovere chiedere la cessione del quinto, una volta ottenuto.

Si troveranno sul preventivo tutte le informazioni salienti dell’eventuale contratto da stipulare, come l’ammontare massimo della rata, il tasso applicato, la cifra massima corrisposta, le altre voci di spesa gravanti sulla cessione.