Calcolo Mutuo Personale

Calcolo Mutuo Personale
Il mutuo personale va calcolato, come qualsiasi altro finanziamento, tenendo in considerazione il tasso TAN e quello TAEG. Considerato rischioso, difficilmente viene erogato, se non dietro solide garanzie, ma in genere a tassi alti.

Quando si parla di mutuo, si è soliti pensare al finanziamento per l’acquisto di un immobile, il che non è del tutto errato, perché riguardo alla categoria dei mutui, quelli immobiliari (mutuo prima casa, mutuo casa, etc.) sono di gran lunga i più diffusi e importanti.

Anzitutto, partiamo con la definizione di mutuo, che secondo l’art.1813 del Codice Civile è un contratto con cui una parte mutuante consegna all’altra parte mutuataria una somma di denaro o altro bene fungibile. Il mutuatario si impegna a restituire il prestito nella stessa qualità. Salvo accordi tra le parti, poi, la restituzione sarà sempre inclusiva di interessi, che si configurano come la remunerazione per la parte mutuante e un costo per il mutuatario.

Dalla definizione stessa di mutuo, capiamo che esso va oltre il solo mutuo immobiliare. Infatti, esiste una categoria di mutuo, detto personale, in quanto non è legato all’acquisto di cose o servizi.
Esso viene anche definito mutuo liquidità.

Il costo di un mutuo liquidità può risultare particolarmente oneroso, poiché esso non viene erogato con leggerezza dalle banche e finanziarie. Infatti, mancando una motivazione ed essendo in genere la somma in questione particolarmente alta, il creditore tende a considerare il mutuo personale un po’ troppo rischioso.

Per verificare il costo del finanziamento e calcolare la rata, si possono trovare anche online molti siti, in cui è possibile ottenere l’importo mensile da sborsare, inserendo i dati richiesti.

In generale, dobbiamo tenere in considerazione il TAN (Tasso Annuo Netto), che qui potrebbe essere più alto di un finanziamento alternativo e che esprime il tasso applicato, su base annua.

Ma la maggiore attenzione va riservata al TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale), il quale comprende anche le altre voci di spesa, che per un mutuo possono risultare anche abbastanza considerevoli.

Solo il mutuo personale con TAEG inferiore, a parità di TAN, è il più conveniente. Ad ogni modo, fate richiesta di un mutuo liquidità solo se godete di un reddito e di un patrimonio abbastanza alti, altrimenti potreste perdere solo tempo.