Prestito Agevolato

Prestito Agevolato
Il prestito agevolato è un finanziamento a condizioni migliori di quelle ordinarie di mercato, quasi sempre ottenuto, grazie a interventi pubblici, che mirano a tutelare o sostenere fasce della popolazione e iniziative economiche, nell’interesse generale.

Si definisce prestito agevolato un finanziamento che una banca o una società finanziaria eroga a condizioni di relativo vantaggio, rispetto ad altre forme ordinarie di credito.

Il prestito agevolato può essere erogato, anche grazie alla compartecipazione di enti ed organismi pubblici, come l’Unione Europea, lo stato, le regioni, province, comuni.

Ciò avviene, quando ad essere finanziata è una finalità che viene considerata di pubblico interesse, per le ragioni più disparate. Si va dal mutuo per la prima casa al finanziamento per investimenti aziendali.

La casistica dei finanziamenti agevolati è piuttosto ampia, per cui non è semplice dare indicazioni generale. In complesso, possiamo dire che un prestito agevolato consente al richiedente di ottenere credito a condizioni migliori di quelle di mercato.

Ad esempio, potrebbe spuntare un più basso tasso di interesse, oppure potrebbe non necessitare di presentare tutte le garanzie ordinarie, che sarebbe tenuto ad esibire (questo è particolarmente importante, ad esempio, per un giovane che voglia fare impresa, perché difficilmente ha alle spalle immobili su cui iscrivere ipoteca); altra situazione potrebbe consistere nella possibilità di finanziare integralmente l’operazione per cui si richiede il prestito (si pensi alla possibilità di coprire il 100% del prezzo di acquisto della prima casa).

In linea generale, l’intervento pubblico si configura come un sostegno a fasce deboli della popolazione, o comunque considerate meritevoli di tutela, come le (giovani) coppie, quando vogliono acquistare la loro prima casa o di sostegno ad aree depresse del Paese, al fine di consentire l’attecchimento dello sviluppo economico. E’ il caso dei prestiti, in parte anche a fondo perduto, in favore dei giovani imprenditori che investano in alcune regioni o aree.

Di solito, si richiede sempre una compartecipazione ai fondi erogati con il sostegno di denaro pubblico, per evitare il finanziamento di iniziativa di pura speculazione o al fine di disincentivare comportamenti di azzardo morale.

Non raramente, per potere accedere a un prestito agevolato sono necessarie tanti passaggi burocratici, che spesso disincentivano alla radice la voglia di richiederlo, come nel caso dei finanziamenti europei.