Prestito Veloce

Prestito Veloce
Il prestito veloce è un finanziamento personale, generalmente erogato online, che consente l’accredito della somma richiesta, entro 3-4 giorni lavorativi, mediamente. Ma i tempi di attesa variano in base a molte condizioni.

Il prestito veloce è un finanziamento di tipo personale, quindi, quando lo si richiede, non si è tenuti a dare spiegazioni riguardo alle intenzioni sull’impiego della liquidità ottenuta, dato che esso non è finalizzato all’acquisto di beni e servizi.

La velocità consiste nell’erogazione effettiva al cliente, da cui consegue che un prestito veloce dovrebbe avere quale principale caratteristica il fatto che il tempo intercorso tra la richiesta e l’accredito della somma desiderata dovrebbe essere breve.

In effetti, per le sue caratteristiche il prestito veloce trova la sua naturale sede di erogazione e richiesta su internet, permettendo la rete di abbattere costi e tempi della mediazione classica.

Ciò, ovviamente, non significa che un prestito veloce si può ottenere solo online, ma altresì in banca o presso una società finanziaria fisiche.
Tuttavia, è normale che questo tipo di finanziamenti viaggi di più in rete, per cui, a volte, il prestito veloce è anche considerato un prestito online o anche chiamato piccolo prestito.

Quest’ultima denominazione la si deve all’osservazione che un prestito può essere erogato velocemente, quando si realizzano alcune condizioni, come, ad esempio, una richiesta non alta di denaro.

Infatti, se il denaro richiesto fosse di importo elevato, la fase istruttoria necessiterebbe di controlli e garanzie più accurati, tali da allungare i tempi per l’erogazione.

In realtà, molti finanziamenti veloci promettono anche cifre notevoli, ma in questi casi la velocità non è poi così immediata.
I tempi medi di erogazione di un prestito veloce non scendono sotto i 3-4 giorni lavorativi, sebbene vi siano anche casi in poche ore. A tal fine, va precisato che la velocità di erogazione dipende anche da come si comporta il cliente: evitare, dunque, di inviare la richiesta, senza avere già tutta la documentazione necessaria in possesso; non inviare più di una richiesta per volta, altrimenti la società di credito si insospettisce e pone domande al cliente, che necessitano di una più lunga fase istruttoria.